Un insolito Capodanno nelle Marche

29 Dicembre 2021 - 2 Gennaio 2022

  • 1° giorno TORINO / URBINOclicca per i dettagli

    Ore 05.45 ritrovo a Torino in Corso Bolzano davanti alla Stazione di Porta Susa (Ingresso C). Sistemazione in autopullman e partenza via autostrada per le Marche. Soste lungo il percorso e pranzo libero in corso di viaggio. Arrivo a Urbino, uno dei centri più importanti del Rinascimento italiano e sede di una delle più antiche e prestigiose università d'Europa, incontro con la guida e visita della città. Il Duomo, ricostruito in forme neoclassiche tra il XVIII ed il XIX secolo, il Palazzo Ducale (biglietto di ingresso incluso), capolavoro di arte rinascimentale e Piazza Rinascimento, costituiscono l’interessante centro storico di Urbino, dal 1998 patrimonio dell'umanità UNESCO. Al termine sistemazione in hotel nelle camere riservate, cena e pernottamento.

  • 2° giorno GROTTE DI FRASASSI / TEMPIO del VALADIER / LAGO di FIASTRA / LAME ROSSE / CIVITANOVA MARCHEclicca per i dettagli

    Dopo la prima colazione sistemazione in autopullman, partenza per le Grotte di Frasassi (biglietto di ingresso incluso) e visita con guida del complesso carsico più vasto e più noto in Italia, stratificazioni calcaree formatesi nel corso di 190 milioni di anni grazie all’opera dell’acqua e della roccia che creano un gioco naturale di stalattiti, stalagmiti,  laghetti e pozzi di acqua cristallina. (La temperatura interna è di 14°C  e il percorso si presenta a tratti scivoloso, si consiglia l'uso di calzature comode antiscivolo). Proseguimento per il Tempio del Valadier, dedicato alla Vergine Maria, un santuario ottagonale in stile neoclassico fatto erigere da Papa Leone XIIsu disegno dell’ architetto Valadiere costruito in blocchi bianchi di travertino con il tetto in piombo. Incastonato fra le pareti rocciose della montagna, al suo interno custodiva una Madonna col Bambino scolpita nella bottega di Canova, ora custodita al Museo di Genga. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio partenza per il Lago di Fiastra il più grande bacino idroelettrico delle Marche,  incantevole scenario che si estende in una conca circondata da bellissimi colli verdeggianti  all’interno del Parco Nazionale dei Monti Sibillini; le sue acque limpide affascinano per l’intensità dei colori che, a seconda della luce, variano dall’azzurro chiaro al blu cobalto. Proseguimento per Lame Rosse, uno dei luoghi più conosciuti e affascinanti dei Monti Sibillini: formazioni a forma di pinnacoli e torri costituite da ghiaia tenuta insieme da argilla e limi, formatesi grazie all'erosione di agenti atmosferici. Uno spettacolo incredibile, lunghi tratti di rigogliosa vegetazione, brevi scorci sul lago e una paesaggio unico che, grazie al tipico colore rosso delle Lame crea l’illusione di essere su di un altro pianeta. Sistemazione in hotel a Civitanova Marche o dintorni, cena e pernottamento.

  • 3° giorno ASCOLI PICENO / OFFIDA / SAN BENEDETTO DEL TRONTOclicca per i dettagli

    Dopo la prima colazione sistemazione in autopullman e partenza per Ascoli Piceno, bellissima città medioevale considerata tra le più monumentali d'Italia e conosciuta anche come la “Città delle cento torri” perché conserva ancora diverse decine delle duecento torri gentilizie e campanarie costruite in epoca medievale. Visita con guida della città, che vanta le piazze rinascimentali più belle delle Marche, dove le strade  rispettano ancora il tracciato delle antiche vie romane e l’intero centro storico è stato costruito scolpendo i blocchi di travertino delle vicine cave del Piceno, rendendolo così straordinariamente armonioso e uniforme, elegante ed accogliente. Pranzo in ristorante a base di brodetto, tipica zuppa di pesce marchigiana che deve il suo nome al fatto che “non deve mai risultare troppo asciutta, bensì tanto succulenta da poter intingere fette di pane abbrustolito a volontà”. Nel pomeriggio arrivo a Offida, uno dei Borghi più belli d’Italia, incontro con la guida e visita del borgo famoso per l’arte del merletto a tombolo, un’antica tradizione che si tramanda di generazione in generazione da almeno cinque secoli. Il centro storico, racchiuso da mura castellane del XII secolo, si snoda intorno a piazza del Popolo, cuore dell’attività cittadina dall’insolita forma triangolare dovuta al riassetto tardo settecentesco. Qui si affacciano il palazzo comunale, il Teatro Serpente Aureo, la chiesa della Collegiata e la chiesa dell’Addolorata. Al termine proseguimento per San Benedetto del Tronto, uno dei maggiori centri rivieraschi dell'Adriatico e dei più importanti porti pescherecci del Mediterraneo. Il suo antico borgo fortificato, con le vie strette e le case in cotto, situato strategicamente nella parte alta della città, si sviluppa intorno alla chiesa di San Benedetto Martire e s’addossa al Castello dalla caratteristica struttura medievale mentre il bellissimo lungomare cittadino è incorniciato da palme, pini marittimi, siepi e piante tropicali che lo rendono un luogo quasi esotico. Rientro in hotel, Cenone di Capodanno e pernottamento.

  • 4° giorno MACERATA / RECANATI / MONTECOSARO e S. MARIA A PIE’ DI CHIENTI clicca per i dettagli

    Dopo la prima colazione sistemazione in autopullman e partenza per Macerata, chiusa da mura quattrocentesche e cinquecentesche e situata su di una collina. Nacque come Comune nel 1138 e vide il suo centro storico svilupparsi sempre più fino ad acquisire già nel Seicento le sembianze che ancora oggi lo caratterizzano. Incontro con la guida e visita di una delle città più ricche di storia e cultura delle Marche (percorso con biglietti di ingresso inclusi): Piazza della Libertà sui cui si affacciano il Palazzo dei Priori e la  Loggia, il Teatro Lauro Rossi, classico esempio di Teatro all’Italiana e la Torre Civica dei Mercanti. Simbolo della città è lo Sferisterio, monumento unico nel suo genere, edificato nel 1829 per il gioco del pallone col bracciale e oggi sede di una stagione lirica apprezzata in tutta Europa. Tempo a disposizione per il pranzo libero. Nel pomeriggio trasferimento a Recanati, cittadina racchiusa dall’antica cinta muraria e famosa in tutto il mondo per aver dato i natali al poeta Giacomo Leopardi; visita con guida di Casa Leopardi (biglietto di ingresso incluso). Proseguimento per Montecosaro, uno dei Borghi più belli d’Italia, sviluppatosi su di una collina che domina la vallata del fiume Chienti, e visita con guida dell’ Abbazia di Santa Maria a Piè di Chienti, chiesa millenaria dedicata all’Annunziata, uno dei capolavori dell’arte romanica in Italia che custodisce frammenti di preziosi affreschi trecenteschi e presenta elementi architettonici talmente singolari da poter essere collocata tra i monumenti religiosi più interessanti della penisola. Al termine rientro in hotel, cena e pernottamento.

  • 5° giorno FANO / PESARO / TORINOclicca per i dettagli

    Dopo la prima colazione sistemazione in autopullman e partenza per Fano, famosa per il suo carnevale, uno dei più antichi d'Italia ed all’arrivo visita con guida della cittadina, antico sbocco al mare della Via Flaminia e colonia romana nota come Fanum Fortunae. Proseguimento, sempre con la guida, per Pesaro, che diede i natali al celebre compositore Gioacchino Rossini e visita della città: Piazza del Popolo, il centro della città e Palazzo Ducale, oggi sede della Prefettura. Simbolo della città di Pesaro è, ormai universalmente riconosciuto, la splendida Sfera Grande dello scultore pesarese Arnaldo Pomodoro. La "palla" in bronzo che attualmente ammiriamo al centro della piazza del mare, sostituisce dal 1998 la palla in poliestere progettata nel 1967 per l'Expò di Montreal. Un esempio di architettura romanica a Pesaro è costituito dall'affascinante Cattedrale di san Terenzio, dedicata all'omonimo santo ungherese. Pranzo libero. Al termine sistemazione in autopullman e partenza per Torino. Soste lungo il percorso ed arrivo previsto in serata.

Stato
In via di conferma
Quota di partecipazione
euro 890,00 ( minimo 20 )
Supplemento singola

euro 125

La quota comprende
  • Bus granturismo
  • Pernottamento in hotel
  • Assicurazione medico/bagaglio
  • Accompagnatore Seriana
  • Visita guidata di Urbino, Grotte di Frasassi, Acoli Piceno, Offida, San Benedetto del Tronto, Macerata, Recanati, Montecosaro, Fano, Pesaro
  • Tutti gli ingressi come da programma
  • Due pranzi di cui uno tipico a base di Brodetto
  • Cenone di Capodanno in hotel
La quota non comprende
  • Mance
  • Tassa di soggiorno
  • Bevande
  • Extra in genere
  • Tutto quanto non espressamente indicato ne “La quota comprende”.
  • Quota di iscrizione: euro 21
  • Contributo spese obbligatorio per la gestione della polizza Europe Assistance annullamento viaggio, assistenza, spese mediche, Covid19: euro 21
Documenti necessari
  • Carta d'identità
  • Tessera sanitaria
Informazioni utili

  • Sarà obbligatorio portare con sè il Greenpass.
  • In alternativa, tampone rapido entro 48 ore dalla partenza, da ripetere ogni 48 ore.

N.B. L'itinerario potrebbe subire delle variazioni rimanendo invariato nel contenuto

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi