In Russia con il treno Riviera Express – ritorno in aereo

28 Giugno 2020 - 6 Luglio 2020

Il treno Nizza – Mosca, conosciuto anche con il nome di Rivera Express, è attivo dal 2010, come sostituto al treno di lusso espresso che collegava San Pietroburgo, capitale dell’Impero Russo, con Nizza prima della rivoluzione del 1917. Si tratta di una delle più lunghe ferrovie trans-Europee, con oltre 3.318 km percorsi in treno e fermate in 8 stati: Francia, Monaco, Italia, Austria, Repubblica Ceca, Polonia, Bielorussia, Russia.

Mosca, una città che affascina in qualsiasi periodo dell’anno: con il freddo invernale che rende ancora più accesi i colori delle cattedrali della Piazza Rossa. Con il mite caldo estivo che permette gradevoli passeggiate nei meravigliosi parchi della città o lungo il fiume Moscova. Mosca oltre a essere la capitale, è anche uno dei centri culturali più importanti della Russia, patria di grandi letterati come Puskin, Dostoevskij e Anton Cechov.

San Pietroburgo, costruita sull’acqua nel 1703 da Pietro il Grande come “finestra sull’Occidente”, è la seconda città della Russia. Nonostante sia una città piuttosto giovane, la residenza degli zar russi vanta una storia ricca di eventi, uno straordinario patrimonio architettonico ed uno dei musei più importanti al mondo.

Siate viaggiatori, noi pensiamo a tutto il resto.

 

  • Ritrovo dei partecipanti, all'orario concordato, e trasferimento in bus fino alla stazione ferroviaria di Milano Rogoredo. Il treno Riviera Express parte intorno alle ore 15.00. Il treno Nizza - Mosca può trasportare fino a 156 passeggeri. È composto da 12 carrozze, di cui due sono ristorante. Ci sono tre carrozze di lusso, sei di prima classe, con scompartimenti per due persone e doccia, e soltanto una carrozza di seconda classe con scompartimenti per quattro passeggeri. La seconda classe ha due bagni per vagone, di cui uno con doccia. Tutte le carrozze hanno aria condizionata e, ovviamente, riscaldamento. Le porte di ogni carrozza sono dotate di un sistema di chiusura e accesso con smart cards, spioncini, e gli scompartimenti sono provvisti di lucchetti per mettere al sicuro le cose di valore. Inoltre ogni scompartimento ha un piccolo lavandino e il bagno. Ci sarà sempre a disposizione acqua calda per preparare il tè e si potranno acquistare le bustine di tè oppure portarle da casa. Appena si sale a bordo del treno, verremo accompagnati al proprio posto da una provodnitsa o un provodnik, in divisa, che saranno le persone che si occuperanno dell’assistenza ai passeggeri. Di solito assegnano una persona a ogni vagone. A Brést, al confine tra Bielorussia e Polonia, avviene il cambio dei carrelli, che devono adeguarsi allo scartamento russo, più largo. Il treno, con a bordo i passeggeri, sarà portato in un hangar e i vagoni saranno alzati per sfilare i carrelli e sostituirli con quelli russi. È un’operazione manuale.

  • Viaggio a bordo del treno, durante alcune fermate sarà possibile scendere dal treno per 10-15 minuti.  

  • Arrivo alla stazione ferroviaria di Mosca intorno alle 12.00, incontro con la guida e trasferimento in hotel. Tempo libero a disposizione per un primo assaggio della città o per un po' di relax. Cena in hotel. A seguire, visita di Mosca by night, per per emozionarsi di fronte ai luoghi più famosi illuminati a giorno dalle luci della città. Pernottamento in hotel.

  • Prima colazione in hotel. Alle 9.00 incontro con la guida e partenza per la visita panoramica della città: “La città dalle cupole d’oro punto di approdo di tutte le Russie”, la via Tverskaya, il teatro Bolshoi, la Piazza Rossa o “piazza bella” con la cattedrale di S. Basilio, simbolo Di Mosca con le sue cupole colorate; la collina dei Passeri con l’Università Lomonosov, il Belvedere sul Moscova e lo Stadio Olimpico. Nella stessa mattinata visita alla Cattedrale del Cristo Salvatore. Nel pomeriggio visita a Serguiev Posad: situata a 71 km da Mosca fu fondata nel XIV sec. dal monaco Serguiev Radonezhsky, successivamente al saccheggio ed incendio dei tartari nel 1408; è famosa nel mondo per il “Monastero della Trinità di S.Sergio“, che giocò un importante ruolo nello sviluppo della storia e cultura russa. All’interno delle sue mura fortificate l’edificio più antico è la cattedrale della Trinità (1422 – 1423), eretta in pietra bianca e preziosa all’interno per le splendide icone di Rublev e Chorny. Notevole “la cattedrale dell’Assunzione” (1588-1585) rassomigliante a quella omonima del Cremlino di Mosca, e centro dell’insieme architettonico monastico. Con l’avvento di Pietro il Grande il monastero si arricchì di potenza e splendore con il Refettorio, che custodisce la più grande sala dell’epoca, senza pilastri interni a sorreggerne le stupende volte. Infine sempre nell’area del monastero della Trinità, il museo del 1920, che accoglie parte dell’antica arte russa dal XIV al XVII sec.: ricami finissimi, artigianato in oro e argento e capolavori di antiche icone. Cena e pernottamento in hotel.

  • Prima colazione in hotel. Verso le 09.00 incontro con la guida e partenza per la visita al territorio del Cremlino (ingressi al territorio, a 3 cattedrali ed al palazzo Armeria): situato a circa quaranta metri dalla sponda del Moscova è un complesso architettonico straordinario per la quantità di opere d’arte e peso storico; trattasi di un’autentica città fortificata a struttura triangolare con una cinta di mura merlate in mattoni rossi, quattro/cinquecentesche di 2 km, alte 15mt e spesse 5mt, cadenzate da 20 torri tra cui la più alta “ la Torre Trojtchkaya “(80mt) e la più nota “Torre Spasskaya”, e 5 porte. La sua costruzione risale al XII secolo ma la forma triangolare che conosciamo fu stabilita nel quattrocento. Circonda una superficie di 28 ettari, di cui attrazione sono la Piazza delle Cattedrali, considerata la più antica e bella di Mosca, il Campanile Bianco di Ivan il Grande con le sue ventuno campane; la cattedrale dell’Arcangelo Michele di Alvise Lamberti; la cattedrale dell’Annunciazione, coronata da nove cupole dorate (la più piccola ma vero capolavoro straordinario per gli affreschi e le icone di Rublev e di Teofane il Greco); la cattedrale dei Dodici Apostoli a cinque cupole; la cattedrale dell’Assunzione del 1475 (Aristotele Fioravanti)ove venivano incoronati principi e zar. E ancora il Palazzo dei Congressi, lo Zar dei Cannoni, la Zarina delle Campane e il Palazzo Sfaccettato. Nel pomeriggio trasferimento a Kolomenskoye: l’origine del sobborgo risale al XIV secolo, quando da proprietà dei principi di Mosca, divenne gradualmente residenza estiva degli Zar agli inizi del XVI sec. ed è oggi la più antica area moscovita. Situato in un pittoresco parco sulla riva destra del fiume “Moscova” a sud est della città, questo villaggio con caratteristiche di Kremlino-fortezza, fu trasformato in museo architettonico all’aria aperta tra il 1500 ed il 1600. Oggi il complesso architettonico include ancora alcune delle chiese erette al tempo, come la Chiesa dell’Ascensione che rappresenta uno dei primi tempi in Russia a cuspide costruito in mattoni, situato su una terrazza alta ed isolata dominante il fiume; la Chiesa della Madonna di Kazan, antica cappella degli Zar a cinque cupole; la Torre dei Falchi dove lo Zar Aleksej allevava gli uccelli ed altre costruzioni come la Casa in legno di Pietro il Grande e gli antichi edifici dell’intendenza dove si trovano oggi le sale espositive del Museo. Altri esempi architettonici vi furono invece trasportati successivamente: diversi edifici civili, uffici e depositi. Stupendi i monumenti e costruzioni di architettura lignea russa. Cena e pernottamento in hotel.

  • Prima colazione in hotel. Verso le 09.00 incontro con la guida e partenza per la visita della metropolitana: fu aperta il 15 maggio del 1935 con una lunghezza della prima linea di 11 km, attualmente la lunghezza totale delle undici linee è di 246 km.  La prima costruzione ebbe inizio nel 1913 ma la prima guerra mondiale e successivamente la rivoluzione del 1917 ne interruppero tutti i lavori; soltanto negli anni '30 la metropolitana vide la sua realizzazione. Per la costruzione dei padiglioni e delle stazioni vennero usati granito e marmi pregiati; per i design interni vennero impiegati anche acciaio, mosaici, vetrate e ferro battuto. Oggi sono rinomate per la loro architettura, sorprendente pulizia e straordinaria bellezza. Al termine della visita alle stazioni più famose, passeggiata lungo la via pedonale più famosa della città, la Stary Arbat, per ammirarne la peculiarità del vistoso contrasto tra folklore e moderno e per effettuare gli ultimi acquisti. All’ora convenuta trasferimento organizzato alla stazione ferroviaria “Leningradskaya” di Mosca, sistemazione in vagoni seconda classe, con posti riservati, e partenza con il treno diurno per S. Pietroburgo - pranzo snack a bordo. Arrivo, trasferimento dalla stazione ferroviaria “Moskovskaya” di S. Pietroburgo all’hotel, sistemazione in camere riservate. Cena e pernottamento in hotel.

  • Prima colazione in hotel. Alle 09.00, incontro con la guida e partenza per la visita panoramica della città: fondata dallo zar Pietro il Grande nel 1703 è famosa nel mondo per la piazza del Palazzo con la Colonna di Granito, il Campo di Marte, la piazza dei Decabristi, l’Ammiragliato via Carlo Rossi: la più bella della città e la Prospettiva Nevsky con i suoi edifici imponenti, la Corte dei Mercanti, i magazzini Gostnydvor e i palazzi in stile Art Nouveau. Nella stessa mattinata visita alla Fortezza dei SS. Pietro e Paolo: edificata come fortificazione sull’Isola Zajcij tra il 1703 e il 1740 per difendere lo sbocco della città sul Mar Baltico, era destinata a non dover mai svolgere la propria funzione; dal 1717 una parte del complesso fu utilizzata come prigione ed ogni giorno dal Bastione Narizkin a mezzogiorno veniva sparato un colpo di cannone (usanza mai interrotta dal XVIII sec.) L’area presenta oltre alla cattedrale e alla torre, la Porta di Pietro che mantiene tuttora l’aspetto originale; la Casa degli Ingegneri e il Deposito di Artiglieria. Dopo pranzo visita alla Cattedrale della Madonna di Kazan: sorge sulla riva del "Canale Gribaedov" all'angolo con la Prospettiva Nevskij ed è dedicata alla Madonna di Kazan, una delle icone più venerate della Russia. Unica fra i principali edifici religiosi ad essere stata costruita da architetti, con materiale e manodopera russi, è una chiesa neoclassica la cui costruzione, inizia nel 1801 e viene completata nel 1811 come la vediamo oggi. Il progetto di Andrej Voronichin prevedeva due arcate ma ne fu realizzata solo una a causa di problemi finanziari, quando nel secolo successivo il denaro necessario al completamento sarebbe stato disponibile, non c'era più lo spazio per la seconda arcata poiché gli spazi attigui alla cattedrale erano stati privatizzati. Al termine, sosta per la visita esterna all’Incrociatore Aurora. Cena e pernottamento in hotel.

  • Prima colazione in hotel Verso le 09.00 incontro con la guida e partenza per la visita guidata al Museo dell’Hermitage con inclusa le sale degli impressionisti: uno dei più grandi e famosi al mondo per la vastità e magnificenza delle sale e la raccolta di opere d’arte. I saloni dell’epoca zarista compresa la Sala di Pietro il Grande; la sala d’arte italiana con capolavori di Leonardo, Raffaello, Michelangiolo e Caravaggio; la sala della pittura fiamminga; la sala di pittura spagnola con opere di Murillo, Velasquez, Zurbaran…; la sala d’arte francese dal 200 al 700 con smalti di Limoges, quadri di Simon Voue’, Poussin etc. Il patrimonio del museo é distribuito in quattro edifici costruiti nel corso del XVIII e XIX secolo. Il più antico é il Palazzo D’Inverno, al quale é annesso il Piccolo Hermitage costruito tra il 1838 e 1852, a pianta rettangolare e a due piani. Presente sulla facciata centrale, il maestoso portico con figure di Atlante alte 5 metri e scolpite in blocchi di granito grigio. Possibilità di rimanere all’interno del museo al termine della visita guidata. Nel pomeriggio visita a Pietrodvaretz: in origine Peterhoff, fu ribattezzata dal 1944 Pietrodvorec. Sorge a 30 km ad ovest della città, nella parte meridionale del Golfo di Finlandia; fu Pietro il Grande a volere questo palazzo come residenza estiva, “splendida e fastosa come Versailles". Come per molti progetti, la costruzione del complesso comprendente 20 palazzi e 140 fontane, durò oltre 2 secoli. Peterhoff, o Pietrodvaretz, sorge su 3 terrazze naturali, di cui la prima da sul Golfo di Finlandia ed e’ occupata dal parco inferiore, la seconda si trova al centro del complesso dove sorge il palazzo grande, e la terza più in alto è occupata dallo stupendo parco superiore; di fronte la scenografia della grande cascata: 64 zampilli tra statue dorate di eroi. L’acqua delle numerosissime fontane raggiunge poi il mare lungo un canale artificiale attraversato da leggiadri ponti. Cena e pernottamento in hotel.

  • Prima colazione in hotel. Tempo a disposizione e all’ora convenuta riunione dei partecipanti e trasferimento organizzato all’aeroporto di San Pietroburgo, in tempo utile per le operazioni di check-in. Arrivo all'aeroporto di Milano e trasferimento ai luoghi d'origine. TERMINE DEI SERVIZI

Mappa
Stato
In via di conferma
Quota di partecipazione
euro 2300,00 ( minimo 15 )
euro 2490,00 con cabina di prima classe
La quota comprende
  • Accompagnatore Korakané per tutta la durata del viaggio
  • Trasferimenti andata/ritorno
  • Biglietto del treno Riviera Express in seconda classe: cabina con 4 posti letto
  • Pernottamento in hotel 4 stelle a Mosca e San Pietroburgo
  • Mezza pensione
  • Guida parlante italiano durante le visite
  • Volo di rientro in Italia in classe economica
  • Visto per l'entrata in Russia
  • Visto di transito in Bielorussia
La quota non comprende
  • Mance
  • Bevande
  • Extra in genere
  • Assicurazione annullamento pari al 6% del pacchetto di viaggio
  • Tutti i pasti sul treno Riviera Express
  • Supplemento Prima Classe in cabina 2 posti: euro 190 per persona
  • Tutto quanto non espressamente indicato ne "La quota comprende"
I nostri alberghi

Da riconfermare o similari:

Mosca: AEROSTAR
San Pietroburgo: OKTYABRSKAYA

Documenti necessari
  • Visto
  • Passaporto con validità di 6 mesi dalla data di scadenza
Informazioni utili

Il viaggio sul treno Riviera Express ha una durata di 42h 27'. Per ottenere il visto russo è necessario il passaporto in originale, la fotocopia della prima pagina dello stesso e 2 foto-tessere formato passaporto. Per il visto di transito bielorusso è necessario compilare un modulo apposito.

N.B. L'itinerario potrebbe subire delle variazioni rimanendo invariato nel contenuto