Fantasie nel Trevigiano e Valdobbiadene

30 Dicembre 2021 - 2 Gennaio 2022

  • 1° giorno: TORINO / TREVISOclicca per i dettagli

    Ore 05.45 ritrovo a Torino in Corso Bolzano davanti alla Stazione di Porta Susa (Ingresso C). Sistemazione in autopullman e partenza via autostrada per Treviso. Pranzo libero in corso di viaggio. Arrivo nel primo pomeriggio e visita guidata della città. Camminando nel centro storico di Treviso si possono ancora sentire gli echi del suo splendore medievale, quando la città si adornò di splendidi palazzi affrescati, e del dominio veneziano durato circa quattro secoli. Nel cuore del centro storico si trova la Piazza dei Signori, piena di piacevoli caffè. Qui si trovano alcuni dei palazzi più belli della città. Il più importante è Palazzo dei Trecento, detto anche Palazzo della Ragione, completato intorno al 1268 come sede del Gran Consiglio della città. Sul lato lungo della piazza si trova il Palazzo del Podestà coronato dalla Torre Civica, risalente al XIII secolo. A ovest si trova il Palazzo Pretorio, con facciata seicentesca, che oggi ospita la prefettura. Infine sul retro c’è Piazza Monte di Pietà con l’interessante Cappella dei Rettori. Numerose le affascinanti chiese nel centro di Treviso: non ci si può dimenticare di visitare, ad esempio, il Duomo di San Pietro con le sue sette cupole. All’interno, la cappella Malchiostro ospita L’Annunciazione, una pala d’altare di Tiziano del 1517, una delle migliori opere del maestro. Al termine, cena e pernottamento in hotel.

  • 2° giorno: VALDOBBIADENEclicca per i dettagli

    Colazione in hotel e trasferimento verso Valdobbiadene. Visita e degustazione in una delle migliori cantine vinicole del territorio. L’area di Conegliano Valdobbiadene si estende su un territorio collinare situato a 50 km da Venezia e circa 100 dalle Dolomiti. La viticoltura qui ha origini antichissime: la prima citazione scritta che lega il Prosecco a questo territorio risale al 1772. Al termine, pranzo libero e trasferimento alla vicina Gypsotheca e Museo Antonio Canova. Esso raccoglie la grande eredità storica e artistica del massimo esponente del Neoclassicismo. Il museo si articola in: Gypsotheca, dove sono conservati i modelli originali in gesso delle opere di Antonio Canova; la Casa Natale, dove trovano posto i dipinti, i disegni e gli abiti dell’artista; Giardino, Brolo e Parco che completano con la Biblioteca e l’Archivio storico uno spazio unico e originale in cui è nato e ha trovato ispirazione l’illustre scultore. Al termine, rientro in hotel. Cenone di Capodanno con musica dal vivo.

  • 3° giorno: CONEGLIANO / CITTADELLAclicca per i dettagli

    Colazione in hotel. Trasferimento verso Conegliano. Visita guidata della città, un'altra capitale del Prosecco. Scopriremo così Piazza Cima, dove si affacciano il palazzo del Comune e il Teatro dell'Accademia. L'attrazione principale è sicuramente il Castello di Conegliano, con la sua torre visibile da molti punti della pianura trevigiana, da sempre simbolo dell’identità dei coneglianesi. Esso domina la città e i dintorni, vigilando da almeno mille anni sul territorio e le sue genti. Partenza verso Montebelluna, città d’arte e città produttiva, fin dai tempi passati scelta come sede di ristoro per rilassare corpo e anima davanti a una natura dolce e rilassante, dove si producono vini e spumanti noti in tutto il mondo. Simboli del paese sono il Duomo dell’Immacolata Concezione, dei primi del Novecento, la chiesetta di San Vigilio e la Secentesca la Chiesa di Santa Maria in Colle, che domina la campagna circostante, che vanta un bellissimo affresco sul soffitto. Nel pomeriggio, trasferimento verso Cittadella. La città murata che conserva in buono stato il suo agglomerato difensivo presenta al suo interno il Leone di San Marco, dati gli stretti legami che intercorsero tra la zona e la Repubblica di Venezia di cui Cittadella fu sede amministrativa ed economica. Tra i monumenti da visitare, troviamo la Torre di Malta, un’imponente costruzione a ridosso della Porta Padova citata da Dante nella sua celebre opera la "Divina Commedia". Al termine della visita, cena in hotel e pernottamento.

  • 4° giorno: ASOLO / TORINOclicca per i dettagli

    Colazione in hotel. Trasferimento verso Asolo. Questa piccola e affascinante cittadina si presenta come uno dei borghi più rappresentativi e caratteristici del Veneto. Una visita ad Asolo permette di poter conciliare il gusto per la storia e la cultura ai piaceri della tavola che in questo luogo sono particolarmente ispirati dall'ambiente circostante, splendido e fecondo. Uno dei simboli più rappresentativi è la Rocca d’Asolo, altrimenti nota come Reggia della Regina Caterina Cornaro e successivamente parzialmente convertita nel Teatro di Eleonora Duse. Tra i vari luoghi da vedere ci sono molte architetture di carattere religioso, come l'antica Collegiata di Santa Maria Assunta e la Chiesa di Santa Caterina. Al termine della visita, sistemazione in autopullman e spostamento verso la provincia veronese per il pranzo in ristorante. Rientro nel pomeriggio verso Torino con soste lungo il percorso.

Stato
In via di conferma
Quota di partecipazione
euro 700,00 ( minimo 20 )
Supplemento singola

euro 80

La quota comprende
  • Bus granturismo
  • Pernottamento in hotel
  • Visite guidate come da programma
  • Assicurazione medico/bagaglio
  • Accompagnatore Seriana
  • Tutte le cene ed il pranzo del 4° giorno
  • Visita in cantina con degustazione di Prosecco
  • Ingresso alla Gypsotheca
  • Cenone di Capodanno con musica dal vivo
La quota non comprende
  • Tassa di soggiorno
  • Ingressi ai siti di interesse
  • Bevande
  • Extra in genere
  • Tutto quanto non espressamente indicato ne “La quota comprende”.
  • Quota di iscrizione: euro 21
  • Contributo spese obbligatorio per la gestione della polizza Europe Assistance annullamento viaggio, assistenza, spese mediche, Covid19: euro 21
Documenti necessari
  • Carta d'identità
  • Tessera sanitaria
Informazioni utili

  • Sarà obbligatorio portare con sè il Greenpass.
  • Per chi non lo avesse, sarà necessario un tampone rapido da effettuare il giorno prima della partenza.

N.B. L'itinerario potrebbe subire delle variazioni rimanendo invariato nel contenuto

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi