Viaggi / Viaggi del gusto / Europa / Moldavia

Moldavia durante il Festival del Vino

5 Ottobre 2019 - 11 Ottobre 2019

Approdare su questa magnifica nazione durante il periodo di festa nazionale legata al vino è una cosa da fare almeno una volta nella vita. Un Paese intero in festa tra degustazioni, balli e cibo tradizionale. L’ospitalità del popolo moldavo è stupefacente, le dimore storiche magnifiche come anche il patrimonio culturale della giovane Moldavia.
I pernottamenti nei villaggi e nelle cantine ne saranno una prova inconfutabile.

Siate viaggiatori, noi pensiamo a tutto il resto!

  • Trasferimento, all'orario concordato, all'aeroporto di Milano in tempo utile per le operazioni di check-in ed imbarco sul volo internazionale con destinazione Chisinau. All'arrivo nella capitale moldava, trasferimento privato in hotel. Cena e pernottamento.

  • Dopo colazione si comincerà la visita panoramica di Chisinau. E' una città lussureggiante, deliziosamente accogliente e con molto verde. Durante il giro verrà presentato il patrimonio storico, culturale e commerciale della capitale. Al termine trasferimento alla vicina Puhoi per godere del Festival del Vino direttamente all'interno di una delle cantine più famose e premiate dell'intera Moldavia: la Cantina Asconi. Degustazioni di vino, cibo tradizionale e balli autentici. Rientro a Chisinau in tempo utile per partecipare, direttamente dalla piazza centrale della capitale, alla festa con la presenza di circa 100 aziende vinicole e migliaia di visitatori provenienti da ogni dove. Cena in ristorante tipico. Trasferimento in hotel e pernottamento.

  • Dopo colazione trasferimento a Curchi per visitare il monastero omonimo. Il complesso monastico è circondato da una palizzata di pietra con tunnel ad ogni angolo, tali da creare l'impressione di una fortezza. La Cattedrale, che risale al 1810, è un monumento in stile barocco moldavo, molto simile alla cattedrale si Sant'Andrea di Kiev. Proseguimento per l'antico villaggio Orheiul, un autentico museo a cielo aperto che comprende tutta la storia della nazione. E' sorprendente camminare per sue vie, una città antica, dove 40000 anni fa si stabilirono i primi uomini della terra e che ha ospitato tra gli altri Traci, Geti, Daci e Tartari. Master Class gastronomico e pranzo nel centro Agrituristico Butuceni. Al termine del pranzo breve spostamento fino a Cricova per la degustazione di vino nella Cantina stessa. La fabbrica vinicola è senza dubbio un'eccellenza del Paese e nelle celebri gallerie sotterranee di calcare, composte da circa 70 strade, viene custodito il tutto il vino dell'azienda. Ritorno in hotel a Chisinau, cena e pernottamento.

  • Colazione in hotel. In una valle molto pittoresca, vicino al villaggio di Saharna, si trova l'omonimo monastero che comprende due chiese, la Casa Superiore, i dormitori dei monaci e un prefettorio quasi completamente di legno. Su una collina, vicino al fiume Nistru, si trovano i resti di due cittadine con un acquedotto formato da tubi di argilla. Nei secoli prima di Cristo fu abitata da popolazioni atte al commercio, per via dell'importanza del fiume, come Bizantini, Greci e Romani. Qualche secolo più tardi la zona ha interessato grandi battaglie con protagonisti Unni, Tartari e Ottomani. Trafserimento alla meta di giornata, il centro Agrituristico Hanul Lui Hanganu. L'agriturismo a gestione familiare offre alloggi in stile tradizionanale e qui è come sentirsi direttamente coinvolti nella vita rurale del posto. I moldavi sono famosi per la propria ospitalità e il miglior modo di esprimerla è far trovare ai propri ospiti la tavola imbandita di ogni prelibatezza. La specialità della casa è il "Sarmale", un involtino di cavolo servito con panna acida e coniglio con tagliatelle fatte in casa. Non manca una visita dell'agriturismo con vini, ortaggi, frutta e liquori. Tempo libero a disposizione per relax e compere di carattere personale. Cena e pernottamento.

  • Colazione in hotel. Partenza per l'escursione alla Fortezza di Tighina, una fortificazione medievale del XV secolo. Successivamente è stata occupata dall'armata turca nel 1538, comandata dal sultano Solimano il Magnifico. L'amplesso è stato migliorato e consolidato nel 1541 diventando il simbolo "raya", il cui territorio comprendeva il dominio su tutte le periferie moldave. Le caratteristiche mura e le torri rotonde si sono ben conservate fino ad oggi. Trasferimento alla vicina Tiraspol, città che ricorda i tempi dell'Unione Sovietica, dove le strade sono costellate di targhe pubblicitarie di grandi dimensioni riproducenti la bandiera dello Stato con slogan patriottici. Tiraspol si è conservata come all'epoca, con la statua di Lenin a dominare la piazza centrale, lungo l'arteria principale, affiancata dall'esibizione di carri armati della seconda guerra mondiale, quasi a custodia e protezione del fiume Nistru. Pranzo intorno alle ore 14.00 al ristorante Kumanek. Partenza per la meta di giornata, il Chateau Purcari. Visita del bellissimo castello in stile francese "Vinaria Purcari", un eccezionale monumento artistico e architettonico con il sigillo del XXI secolo. Ormai da vent'anni i vini di Purcari sono diventati conosciuti a livello europeo. L cantina è famosa nel mondo per il suo vino chiamato "Negru de Purcari". L'escursione inizierà con la visita dei vigneti, dove scopriamo i vitigni locali prima di degustare il prodotto finale, per scoprire il segreto della bontà di questo vino. Cena in un'atmosfera aristocratica grazie al ristorante molto elegante e al cibo delizioso. Pernottamento nelle camere dedicate.

  • Colazione in hotel. Trasferimento a Comrat, una città della Moldavia e capoluogo della regione, a maggioranza turcofona, autonoma della Gagauzia. I Gagauzi sono lontani eredi di tribù turche e sono gli unici rappresentanti delle medesime radici che appartengono alla chiesa ortodossa. La Cantina Vinuri de Comrat è famosa per i suoi vini rossi con sapore e profumo fruttati. La cantina è il frutto di un grande lavoro perché sono riusciti a trasformare un'ex fabbrica in stile sovietico in un'impresa moderna con dotazioni elevate. Visita e pranzo a Vinuri de Comrat. Partenza per la vicina Besalma per la visita del Museo di Storia ed Etnografia del popolo gagauzo. L'elemento più prezioso del museo è la raccolta di filmati originali prodotti durante la colonizzazione nella steppa di Bugeac. Arrivo all'agriturismo Gagauz Sofrasi, una tipica dimora dei contadini del XIX secolo. Cena e pernottamento.

  • Colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto in tempo utile per il disbrigo delle pratiche aeroportuali ed imbarco sul volo Internazionale. Arrivo a Milano e trasferimento dedicato ai luoghi d'origine. Termine dei servizi.

Stato
In via di conferma
Quota di partecipazione
euro 1510,00 ( minimo 15 )
Supplemento singola

euro 170

La quota comprende
  • Trasferimento A/R
  • Volo A/R
  • Minibus confort
  • Pernottamento in hotel
  • Pernottamento in agriturismo
  • Pasti come da programma
  • Visite guidate come da programma
  • Degustazioni come da programma
  • Visita in cantina
  • Accompagnatore Korakané per tutta la durata del viaggio
  • Assicurazione medico/bagaglio
La quota non comprende
  • Mance
  • Tassa di soggiorno
  • Bevande
  • Extra in genere
  • Tutto quanto non espressamente indicato ne “La quota comprende”.
  • Assicurazione annullamento pari al 7% del pacchetto
I nostri alberghi

Strutture previste soggette a riconferma:

Hotel Jolly Alon 4****
Agriturismo Hanul Lui Hanganu
Cantina Chateau Purcari
Agriturismo Gagauz Sofrasi

Punti di forza
  • Tre pernottamenti in strutture tipiche quali agriturismi e cantine vitivinicole
  • La partecipazione al Festival del Vino, la manifestazione più sentita del Paese
  • Pranzi e cene con prodotti tipici e della tradizione
Documenti necessari
  • Tessera sanitaria
  • Passaporto con validità di 6 mesi dalla data di scadenza

N.B. L'itinerario potrebbe subire delle variazioni rimanendo invariato nel contenuto