Viaggi / Viaggi dinamici / Italia / Emilia-RomagnaToscana

Trekking: La Via Degli Dei

24 Giugno 2019 - 29 Giugno 2019

Sul crinale tra Setta e Savena, gli Etruschi percorsero per almeno 4 secoli un’antica strada che congiungeva Fiesole con Felsina, al fine di sviluppare i loro traffici e favorire il loro dominio sulla Pianura Padana.

Poi i Romani, avendo fondato nel 189 a.C. la colonia di Bononia sui resti dell’antica Felsina, sentirono la necessità di garantire un collegamento con Arezzo e Roma attraverso gli Appennini: sul precedente tracciato etrusco costruirono nel 187 a.C. una vera e propria strada romana transappenninica denominata Flaminia Militare.

Perché Via degli Dei?

Perché il percorso attraversa località come Monte Adone, Monzuno (Mons Iovis, monte di Giove), Monte Venere, Monte Luario (Lua era la dea romana dell’espiazione).

  • Bologna - Badolo 22km Dislivello: 580+ 250- Partenza dalla stazione di Torino Porta Nuova e di Milano con treno Frecciarossa, arrivo in mattinata a Bologna. Incontro con la guida naturalistica, consegna dei bagagli e partenza da Piazza Maggiore per la meta di giornata: Badolo. Incontreremo sul cammino il Santuario della Beata Vergine di San Luca, il comune di Casalecchio di Reno e, tenendo la riva sinistra del fiume Reno, dopo il comune di Sasso Marconi raggiungeremo l'Oasi Naturalistica di San Gherardo. Dopo il Monte del Frate arriveremo, nel tardo pomeriggio, a Badolo. Cena libera e pernottamento.

  • Badolo - Madonna dei Fornelli 28km Dislivello: 880+ 470- Proseguendo per il sentiero si costeggia il Centro tutela e ricerca di fauna esotica e selvatica di Monte Adone, dal quale si gode di un ottimo panorama. Si ridiscende poi verso Brento arrivando al comune di Monzuno. Da qui si raggiunge la località Campagne e, dopo una breve salita al Monte del Galletto, si arriva a Madonna dei Fornelli. Cena libera e pernottamento

  • Madonna dei Fornelli - Monte di Fò 17,5km Dislivello: 550+ 580- Proseguiremo verso Pian di Balestra e seguendo il cartello Futa e Strada Romana ci imbatteremo, all'interno del bosco, proprio sull'antica Flaminia Militare datata 187 a.C. Il sentiero prosegue fino ad arrivare alla Piana degli Ossi e quindi al Passeggere. Da qui costeggiando il laghetto artificiale si giunge alla radura delle Banditacce. Giunti al Poggiaccio saremo sicuri di essere arrivati all'esatta metà del percorso Bologna-Firenze. La strada poi scende fino a Poggio Castelluccio e poco più avanti potremo scorgere ancora un pezzo della Flaminia Militare. Manca poco alla meta di giornata. Cena libera e pernottamento

  • Monte di Fò - San Piero a Sieve 25,5km Dislivello: 98+ 665- Imboccheremo la strada che sale fino all'Apparita e quindi arriveremo alla croce di Monte Gazzaro. Scendendo giungeremo ad uno spiazzo che rappresenta il Passo dell'Osteria Bruciata. Qui un tempo sorgeva una locanda rinomata per i suoi piatti di carne "umana" cucinati dal proprietario dopo aver derubato ed ucciso i suoi ospiti. Proseguiremo per Sant'Agata del Mugello e quindi dritti fino a San Piero a Sieve. Cena libera e pernottamento.

  • San Piero a Sieve - Firenze 33km Dislivello: 350+ 500- Ripartendo dal centro storico di San Piero a Sieve potremo fare una piccola deviazione per ammirare la Fortezza Medicea di San Martino, uno degli esempi più belli in tutta Italia. Da qui proseguiremo verso il comune di Trebbio dove sarà possibile vedere il suo castello. La strada si snoda in un panorama di ulivi, tabernacoli e borghi fino al bivio per Taliaferro. Dopo qualche chilometro arriveremo al Convento di Monte Senario. L'ultimo tratto che porta Olmo è completamente aperto e nelle belle giornate si può scorgere Fiesole ma anche la magnifica Firenze. Arrivati a Fiesole è possibile prendere l'autobus per Firenze accorciando così la tappa di circa 6km. Cena libera e pernottamento in hotel.

  • Tempo a disposizione per la visita della città in concomitanza con l'orario di partenza del treno Frecciarossa di ritorno su Milano e Torino Porta Nuova.

Stato
In via di conferma
Quota di partecipazione
euro 675,00 ( minimo 10 )
La quota comprende
  • Treno alta velocità
  • Pernottamento in hotel
  • Pernottamento in B&B
  • Assicurazione medico/bagaglio
  • Guida naturalistica
  • Accompagnatore Korakané per tutta la durata del viaggio
  • Trasporto bagagli da una struttura all'altra
  • Colazioni e pranzi al sacco (esclusi quelli del primo giorno a Bologna)
  • Cartina del percorso in scala 1:25000
La quota non comprende
  • Extra in genere
  • Mance
  • Assicurazione annullamento pari al 6% del pacchetto di viaggio
  • Tassa di soggiorno
  • Tutto quanto non espressamente indicato ne “La quota comprende”.
  • Tutte le cene
I nostri alberghi

Strutture soggette a riconferma:

Badolo: B&B Nova Arbora
Madonna dei Fornelli: Hotel Musolesi
Monte di Fò: Il sergente
San Piero a Sieve: B&B La Pieve
Firenze: Hotel Columbus 4****

Documenti necessari
  • Tessera sanitaria
  • Carta d’identitá senza timbro di rinnovo valida per l’espatrio

N.B. L'itinerario potrebbe subire delle variazioni rimanendo invariato nel contenuto